Liquore d’erbe Girolimino

Grazie al suo favorevole ambiente climatico, il versante sud del Monte Summano permette lo sviluppo di una flora abbondante e variegata. Insediatisi sul Summano nel 1452, i frati Girolimini preparavano liquori d'erbe e tonici.

La prima ricetta codificata del Girolimino risale al 1894. Da allora attraverso il tempo si è trasmessa fino a oggi, quando la famiglia Boschetto porta avanti la tradizione nel loro ristorante "Molin Vecio" a Caldogno.
Ottenuto ancora oggi con una ricetta segreta che richiede erbe e droghe aromatiche selezionate, il Girolimino rappresenta l'anima del Monte Summano, di cui continua a racchiudere l'essenza e la storia.

0,7
G13120

Riferimenti Specifici

23,00 €
Tasse incluse

I padri Girolimini, presenti nel monastero sul monte Summano dal 1452, preparavano infusi e liquori attingendo alla copiosa presenza di erbe e fiori. Nacque così il Girolimino, liquore d'erbe. La tradizione si tramandò nei secoli fino al 1894 quando il priore ne codificò l'attuale versione. Medaglia d'oro all'esp. di Parigi nel 1900, all'esp. di Roma nel 1900, all'esp. di Venezia nel 1901.

Grazie al suo favorevole ambiente climatico, il versante sud del Monte Summano permette lo sviluppo di una flora abbondante e variegata. Insediatisi sul Summano nel 1452, i frati Girolimini preparavano liquori d'erbe e tonici.

La prima ricetta codificata del Girolimino risale al 1894. Da allora attraverso il tempo si è trasmessa fino a oggi, quando la famiglia Boschetto porta avanti la tradizione nel loro ristorante "Molin Vecio" a Caldogno.
Ottenuto ancora oggi con una ricetta segreta che richiede erbe e droghe aromatiche selezionate, il Girolimino rappresenta l'anima del Monte Summano, di cui continua a racchiudere l'essenza e la storia.

0,7
G13120

Riferimenti Specifici